FAQ



Per ottenere una risposta alle seguenti FAQ è necessario inviare una mail all'indirizzo francesco_barletta@libero.it, in cui si indica la domanda ed il relativo codice di riferimento: es. "le dimissioni possono essere comunicate oralmente? (IL11-19)".

Dopo aver esaminato il contenuto della mail, seguirà una risposta in cui verranno indicati il costo del parere, le modalità di pagamento ed il tempo necessario per redigere la consulenza, il tutto senza impegno alcuno da parte del cliente.

Ricevuto il pagamento, verrà inviata la risposta alla FAQ.

I pagamenti vengono effettuati attraverso il canale sicuro Paypal.




§§§


Dimissioni e durata minima del rapporto di lavoro
  • Il lavoratore può rassegnare le dimissioni anche quando è stata prevista una durata minima del rapporto di lavoro? (IL11-19)

Forma delle dimissioni
 
  • Le dimissioni possono essere comunicate oralmente? (IL11-19)
  • Cosa deve contenere la lettera di dimissioni? (IL11-19)
  • Se non inviate a mezzo posta, a chi vanno consegnate le dimissioni? (IL11-20)

Dimissioni in bianco
 
  • Il datore di lavoro che fa firmare al lavoratore le dimissioni in bianco, può essere denunciato penalmente? (IL11-20)
  • Se il lavoratore ha firmato le dimissioni in bianco, può in qualche modo tornare sui suoi passi e rivendicare i propri diritti?

Dimissioni implicite per rifiuto del trasferimento
 
  • Quando il trasferimento richiesto dal datore di lavoro deve considerarsi legittimo e dunque il lavoratore ha il dovere di acconsentirvi? (IL11-20)
  • I contratti collettivi possono limitare la possibilità che ha il datore di lavoro di ordinare il trasferimento al lavoratore? (IL11-20)
  • Quando il lavoratore può legittimamente rifiutare il trasferimento disposto dal datore di lavoro? (IL11-20)
  • Di fronte alla richiesta di trasferimento, quali sono i diritti di cui godono i lavoratori disabili ed i loro coniugi e familiari? (IL11-20)

Dimissioni implicite per assenza dal lavoro
 
  • Per quanti giorni deve protrarsi l’assenza ingiustificata dal lavoro perché possa ritenersi che il lavoratore abbia voluto, con il suo comportamento, rassegnare le dimissioni? (IL11-21)
  • Di fronte al rifiuto del trasferimento o all’assenza ingiustificata dal lavoro, cos’altro deve fare il datore di lavoro, prima di ritenere configurate le dimissioni implicite? (IL11-21)
  • Ricorrono le dimissioni implicite quando il lavoratore cessa di fornire le prestazioni dovute in base al rapporto? (IL11-21)
  • Ricorrono le dimissioni implicite quando il lavoratore abbandona il posto di lavoro? (IL11-21)
  • Ricorrono le dimissioni implicite quando il lavoratore, già licenziato con preavviso, si assenta ingiustificatamente durante il periodo di preavviso in cui invece avrebbe dovuto lavorare? (IL11-21)

Effetti delle dimissioni
 
  • Le dimissioni devono essere accettate dal datore di lavoro? (IL11-21)
  • Le dimissioni possono essere sottoposte a condizione dal lavoratore? (IL11-21)

Revoca delle dimissioni
 
  • Cosa occorre affinché la revoca delle dimissioni sia considerata valida? (IL11-21)

L’annullamento delle dimissioni
 
  • Quando le dimissioni sono viziate per minaccia posta in essere dal datore di lavoro? (IL11-22)
  • Quando le dimissioni sono viziate da errore del lavoratore? (IL11-22)
  • Quando le dimissioni sono viziate da incapacità di intendere e di volere del lavoratore? (IL11-22)
  • Se le dimissioni sono viziate, cosa comporta la pronuncia di annullamento delle stesse? (IL11-23)

Durata del preavviso
 
  • Qual è la durata del preavviso quando non si applicano i contratti collettivi? (IL11-24)
  • Il contratto individuale di lavoro può prevedere, per le dimissioni, un periodo di preavviso più lungo rispetto a quanto previsto dal contratto collettivo? (IL11-24)
  • Il periodo di preavviso può essere abbreviato attraverso un accordo tra le parti? (IL11-24)

Decorrenza del preavviso
  • I giorni che occorre considerare nel computo del periodo di preavviso sono quelli lavorativi o quelli di calendario? (IL11-24)
  • Durante il periodo di preavviso il lavoratore può godere delle ferie? (IL11-25)
  • Una volta che il lavoratore ha presentato le dimissioni, durante il periodo di preavviso lavorato, il datore di lavoro può licenziare? (IL11-25)
  • Cosa succede se durante il periodo di preavviso interviene il richiamo alla armi del lavoratore? (IL11-25)
  • Durante il periodo di preavviso il lavoratore può godere della malattia? (IL11-25)
  • Durante il periodo di preavviso la lavoratrice può godere della maternità? (IL11-25)
  • Il datore di lavoro, a seguito delle dimissioni del lavoratore, può rifiutare il periodo di preavviso? (IL11-25)
  • Il lavoratore che non rispetta il periodo di preavviso e si dimette immediatamente, può cambiare idea e chiedere di lavorare durante il periodo di preavviso? (IL11-26)
  • Il lavoratore può dimettersi immediatamente, senza rispettare il preavviso, durante la procedura di licenziamento collettivo? (IL11-26)
  • Il lavoratore ed il datore possono mettersi d’accordo sulle dimissioni immediate, senza il rispetto del periodo di preavviso? (IL11-26)

La lavoratrice madre ed il lavoratore padre
  • Che cosa succede se le dimissioni non sono convalidate? (IL11-27)
  • Cosa succede se la lavoratrice spedisce le dimissioni prima del compimento dell’anno del bambino, ma queste arrivano al datore dopo il compimento dell’anno? (IL11-27)
  • Se la DPL accerta la fittizietà delle dimissioni, che cosa spetta al lavoratore o lavoratrice? (IL11-27)
  • In cosa consiste la procedura di convalida e quali documenti occorre presentare? (IL11-27)
  • Le DPL devono convocare obbligatoriamente il lavoratore? (IL11-29)
  • Per ottenere l’indennità di maternità o paternità è necessario ottenere la convalida delle dimissioni? (IL11-29)
  • La lavoratrice madre ed il lavoratore padre dimissionari sono tenuti a rispettare il periodo di preavviso? (IL11-29)
  • A cosa hanno diritto la lavoratrice madre ed il lavoratore padre che si dimettono? (IL11-29)

La lavoratrice discriminata per matrimonio
  • L’obbligo di confermare le dimissioni, previsto per la lavoratrice che si dimette durante il periodo protetto (dalla richiesta delle pubblicazioni fino ad un anno dalla celebrazione del matrimonio) si applica anche alle lavoratrici addette ai servizi familiari e domestici? (IL11-30)
  • Qual è la procedura prevista per la conferma delle dimissioni della lavoratrice che si dimette nel periodo compreso dalla richiesta delle pubblicazioni fino ad un anno dalla celebrazione del matrimonio? (IL11-30)
  • A cosa ha diritto la lavoratrice che si dimette nel periodo compreso dalla richiesta delle pubblicazioni fino ad un anno dalla celebrazione del matrimonio, nel caso in cui le dimissioni non siano confermate e quindi debbano considerarsi nulle? (IL11-30)

Incentivi per rassegnare le dimissioni
 

Le dimissioni per giusta causa
 
  • Quali sono i casi in cui il lavoratore può ricorrere alle dimissioni per giusta causa? (IL11-32)
  • Il lavoratore, a fronte del grave inadempimento del datore, può differire la presentazione delle dimissioni per giusta causa? (IL11-33)
  • Le dimissioni per giusta causa devono essere motivate? (IL11-33)
  • Il lavoratore che si dimette per giusta causa ha diritto a percepire anche il risarcimento del danno? (IL11-33)

Dimissioni e previsione di durata contrattuale minima
 
  • Esistono dei casi in cui il lavoratore, nonostante la previsione di durata contrattuale minima, può dimettersi? (IL11-35)
  • Cosa succede se il lavoratore non rispetta la previsione di durata contrattuale minima? (IL11-35)
  • Quando la durata minima è prevista a favore del datore di lavoro, che cosa riceve in cambio il lavoratore? (IL11-35)

La giusta causa
 
  • Che valore può avere il ripetersi nel tempo di gravi condotte del lavoratore? (IL11-44)
  • Cosa succede se il datore non provvede a contestare immediatamente l’infrazione disciplinare al lavoratore? (IL11-45)
  • Per stabilire se il licenziamento disciplinare è stato applicato tempestivamente, si tiene conto del momento in cui il fatto è stato commesso dal lavoratore, o del momento in cui è giunto a conoscenza del datore di lavoro? (IL11-45)
  • Esistono dei casi in cui il datore di lavoro può ritardare l’applicazione della sanzione disciplinare? (IL11-45)
  • Cosa succede se il datore di lavoro si mostra tollerante verso i comportamenti illegittimi del lavoratore? (IL11-46)
  • Cosa deve valutare il datore di lavoro prima di licenziare per giusta causa? (IL11-46)
  • Cosa succede se il licenziamento è sproporzionato rispetto all’infrazione commessa? (IL11-47)
  • Il giudice è obbligato ad attenersi all’elencazione, contenuta nei contratti collettivi, dei motivi che possono portare al licenziamento? (IL11-48)
  • La contrattazione collettiva, in presenza di recidiva, può prevedere il licenziamento automatico? (IL11-48)
  • Se il contratto collettivo considera un determinato fatto non sanzionabile con il licenziamento, il giudice può pensarla diversamente? (IL11-48)
  • Nel caso in cui al comportamento del lavoratore segua l’apertura di una procedura penale, il giudice è vincolato all’esito di quest’ultima? (IL11-49)
  • Quali sono i casi in cui ricorre la giusta causa? (IL11-49)

Il giustificato motivo soggettivo
  • Cosa succede se di fronte all’inadempimento del lavoratore, il datore non avvia il procedimento disciplinare? (IL11-62)
  • Quali sono i casi in cui può dirsi configurato il giustificato motivo soggettivo? (IL11-62)
  • Il giudice può convertire il licenziamento per giusta causa in licenziamento per giustificato motivo soggettivo? (IL11-65)

Il licenziamento disciplinare

  • La procedura del licenziamento disciplinare si applica anche al datore di lavoro non imprenditore? (IL11-66)
  • Il licenziamento disciplinare è applicabile al lavoratore in prova? (IL11-66)
  • Quali sono le ipotesi più ricorrenti di licenziamento disciplinare? (IL11-66)

Il codice disciplinare ed il regolamento interno aziendale

  • Il regolamento interno aziendale richiede la forma scritta? (IL11-67)
  • Il codice disciplinare deve essere portato a conoscenza dei lavoratori? (IL11-67)
  • Se il comportamento contestato non è previsto dal codice disciplinare, il licenziamento è legittimo? (IL11-67)
  • Al posto del codice disciplinare, in azienda si può affiggere il contratto collettivo? (IL11-67)
  • L’affissione del codice disciplinare può essere sostituita dalla consegna a mano? (IL11-67)
  • In quali casi l’affissione del codice disciplinare è invalida? (IL11-67)
  • In caso di azienda dislocata in più sedi, dove va affisso il codice disciplinare? (IL11-68)
  • In caso di distacco del lavoratore, dove va affisso il codice disciplinare? (IL11-68)
  • Su chi grava l’onere di provare l’avvenuta affissione del codice disciplinare? (IL11-68)
  • Quali conseguenze nel caso in cui l’affissione del codice disciplinare sia invalida? (IL11-68)

Contestazione dell’addebito disciplinare
 
  • Cosa succede se il datore non contesta l’addebito disciplinare al lavoratore? (IL11-80)
  • La contestazione disciplinare può essere fatta anche da persona diversa dal datore? (IL11-80)
  • La contestazione disciplinare può essere fatta dai sindaci dell’azienda datrice di lavoro? (IL11-80)
  • Cosa deve contenere la contestazione disciplinare? (IL11-81)
  • Se viene contestata un’omissione, cosa deve contenere la contestazione disciplinare? (IL11-81)
  • Se i fatti contestati sono molteplici, cosa deve contenere la contestazione disciplinare? (IL11-81)
  • Il datore di lavoro è obbligato a rendere note al lavoratore le prove su cui si fonda la contestazione disciplinare? (IL11-81)
  • La contestazione disciplinare deve indicare le conseguenze dannose derivanti dal comportamento illecito? (IL11-81)
  • Quanto tempo ha il datore di lavoro per contestare al lavoratore l’infrazione disciplinare? (IL11-81)
  • Il datore che intende contestare un’infrazione disciplinare al lavoratore deve attendere l’esito del giudizio penale? (IL11-82)
  • Il datore di lavoro può sospendere cautelarmente il lavoratore durante il procedimento disciplinare? (IL11-82)

Difesa del lavoratore nel procedimento disciplinare
 
  • Cosa succede se il datore di lavoro non sente il lavoratore che ne ha fatto richiesta? (IL11-85)
  • Quali sono le persone che possono assistere il lavoratore durante il procedimento disciplinare? (IL11-86)
  • Il datore di lavoro può delegare ad altri soggetti esterni all’impresa la ricezione delle giustificazioni del lavoratore? (IL11-86)
  • Da quando decorre il termine di 5 giorni concesso al lavoratore per presentare le sue difese? (IL11-86)
  • E’ legittimo il licenziamento disposto dopo le difese del lavoratore, ma prima dei 5 giorni previsti dalla legge? (IL11-86)
  • Nei 5 giorni concessi al lavoratore per presentare le sue difese sono compresi anche i festivi? (IL11-87)
  • I 5 giorni concessi al lavoratore per presentare le sue difese sono sospesi durante il periodo feriale? (Il11-87)
  • Il lavoratore può chiedere una proroga dei 5 giorni previsti per presentare le sue difese? (IL11-87)

Forma del licenziamento
 
  • Quando è possibile il licenziamento per fatti concludenti? (IL11-88)
  • Chi ha l’onere di provare il licenziamento per fatti concludenti? (IL11-88)

Soggetti legittimati ad intimare il licenziamento
 
  • Da chi può essere intimato il licenziamento? (IL11-88)
  • Cosa succede se il licenziamento è intimato da chi non ne ha il potere? (IL11-88)

Il principio della parità di trattamento
 
  • Se la stessa infrazione è commessa da più lavoratori, il datore è obbligato ad applicare la stessa sanzione? (IL11-87)

La conoscenza del licenziamento
 
  • Quando si presume conosciuta l’intimazione di licenziamento, se essa è inviata a mezzo posta? (IL11-88)
  • Se l’intimazione di licenziamento è inviata a mezzo posta, cosa deve provare il datore e cosa il lavoratore? (IL11-88)
  • Chi può consegnare al lavoratore l’atto contenente il licenziamento? (IL11-89)
  • In quali forme può essere comunicato il licenziamento? (IL11-89)
  • Il licenziamento può essere comunicato ad un familiare, al domestico o al portiere dello stabile? (IL11-89)
  • Il licenziamento può essere comunicato ad un vicino di casa? (IL11-89)
  • Il licenziamento può essere comunicato nella sede di lavoro? (IL11-89)
  • Il licenziamento può essere comunicato mediante telegramma? (IL11-89)
  • Il licenziamento può essere comunicato mediante fax? (IL11-90)
  • Il licenziamento può essere comunicato a mezzo mail? (IL11-90)
  • Cosa succede se il lavoratore rifiuta di ricevere l’atto di licenziamento? (IL11-90)
  • Quando il lavoratore può rifiutare di ricevere l’atto di licenziamento? (IL11-90)
  • Cosa deve contenere l’intimazione di licenziamento? (IL11-90)
  • Nella lettera di licenziamento il datore deve prendere posizione sulle giustificazioni del lavoratore? (IL11-90)
  • E’ possibile inviare con lo stesso atto sia la contestazione dell’addebito disciplinare che l’intimazione del licenziamento? (IL11-91)



*