giovedì 3 settembre 2015

Dimissioni e indennità di mancato preavviso

Vedi anche:


In caso di dimissioni:

  • quando il lavoratore è tenuto a corrispondere al datore di lavoro l'indennità di mancato preavviso?
  • perché il lavoratore è tenuto a corrispondere al datore di lavoro l'indennità di mancato preavviso?
  • a quanto ammonta l'indennità di mancato preavviso?
  • come viene pagata l'indennità di mancato preavviso?
  • che natura ha l'indennità di mancato preavviso?
  • che rapporti ci sono tra indennità di mancato preavviso e contratto a tempo indeterminato?

E ancora:

  • in caso di dimissioni intervenute durante la procedura di licenziamento collettivo, il lavoratore è tenuto a corrispondere al datore di lavoro l'indennità di mancato preavviso?
  • una volta rassegnate le dimissioni, il lavoratore può cambiare idea?

Tutto questo, ed anche altro, viene esaminato nella guida:


la quale ha lo scopo di seguire passo passo il lavoratore nel raggiungimento del suo obiettivo: quello di dimettersi legittimamente e di far valere i suoi diritti in modo corretto.


Avv. Francesco Barletta
www.licenziamento-dimissioni.com

Contribuisci anche tu a far crescere il sito!

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo sui principali social network.

Nessun commento:

Posta un commento