lunedì 23 febbraio 2015

Jobs Act e indennità di disoccupazione in favore dei co.co.pro.


Il Jobs Act ha in programma di eliminare i contratti di collaborazione a progetto (co.co.pro.).

Nel frattempo, però, fino a quando questi contratti rimangono in vigore, potrebbero usufruire della nuova indennità di disoccupazione.

L'intenzione del Governo, infatti, è quella di estendere la tutela oggi spettante al lavoratore disoccupato anche a questa categoria di lavoratori.

Per fare questo, naturalmente, sarà necessario trovare le coperture economiche necessarie.

Ma passiamo ad esaminare le novità previste.

L'indennità potrà essere percepita dai lavoratori titolari di co.co.pro. che siano iscritti alla Gestione Separata Inps (ad esclusione dei pensionati e delle partite iva) e che perdano il lavoro.

L'importo mensile dell'indennità di disoccupazione è rapportato al reddito del lavoratore e non potrà superare il tetto massimo di € 1.300,00.

L'indennità verrà ridotta del 3% dal quinto mese in poi e potrà essere percepita per un periodo pari alla metà delle mensilità contributive versate, fino ad un massimo che comunque non potrà superare i 6 mesi.

Per poter percepire l'indennità sarà necessario che il lavoratore si sottoponga ad iniziative finalizzate alla ricerca di nuovo impiego e ad attività di riqualificazione professionale.

Occorrerà inoltre rimanere in attesa di un futuro decreto per vedere se la tutela sarà estesa anche oltre il 2015.


Avv. Francesco Barletta
www.licenziamento-dimissioni.com

Contribuisci anche tu a far crescere il sito!
Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo sui principali social network.

Nessun commento:

Posta un commento