lunedì 3 febbraio 2014

La Camera del Lavoro di Milano istituisce un servizio di consulenza psicologica in favore dei lavoratori licenziati

Vedi anche:








Nella ultime settimane si è registrato un incremento esponenziale di cassa integrazione e licenziamenti individuali a Milano e provincia (circa 22.000).

Scendendo nello specifico, a fine 2013 sono stati rilevati + 2.000 licenziamenti rispetto al 2012, in gran parte dovuti a motivi economici ed intimati a seguito dell’entrata in vigore della riforma Fornero.

A fronte di questa situazione, denotante una mancata ripresa economica, la Camera del Lavoro di Milano ha deciso di aprire uno sportello di orientamento e consulenza psicologica.

Il servizio ha per oggetto l’attività di sostegno e ascolto, destinata ai lavoratori che sono stati licenziati, e verrà erogato mediante la disponibilità di diversi psicologi volontari.

Lo scopo è quello di fornire supporto ai lavoratori – genitori che hanno appena perso il proprio lavoro e che devono rapportarsi con figli in età evolutiva o comunque adolescenziale.

Inizialmente il servizio sarà erogato a livello sperimentale per un anno.

La Camera del Lavoro ha inoltre deciso di istituire un servizio di tutela legale, il quale avrà il compito di fornire informazioni utili ai lavoratori licenziati, allo scopo di meglio tutelare i loro diritti.

Avv. Francesco Barletta
www.licenziamento-dimissioni.com

Contribuisci anche tu a far crescere il sito!
Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo sui principali social network.

Nessun commento:

Posta un commento