giovedì 9 gennaio 2014

In aumento le richieste di cassa integrazione in deroga, ma mancano i fondi



Ancora una volta è scontro tra Stato e Regioni riguardo alla cassa integrazione in deroga, vale a dire a quel particolare ammortizzatore sociale sempre più richiesto da piccole aziende e da imprese del settore commercio.

A fronte di un considerevole aumento delle richieste di accesso a tale sostegno (in Toscana più del doppio a novembre 2013 rispetto al mese precedente), attualmente lo Stato non garantisce alle Regioni i fondi necessari per la copertura dell’ammortizzatore.

Sempre in Toscana, in effetti, rimangono tuttora scoperte le richieste di cassa integrazione in deroga presentate da luglio a dicembre 2013.

Situazione, dunque, destinata ad aggravare ancor di più la crisi economica in cui versano le aziende.

E’ evidente, infatti, che le richieste di cassa integrazione di oggi si trasformeranno ben presto nella disoccupazione di domani.

Avv. Francesco Barletta
www.licenziamento-dimissioni.com

Contribuisci anche tu a far crescere il sito!
Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo sui principali social network.

Nessun commento:

Posta un commento