lunedì 4 novembre 2013

Aumentano licenziamenti, mobilità e disoccupazione e diminuiscono le ore di cassa integrazione




Nell’Italia della disoccupazione gli ammortizzatori sociali, come ad esempio la cassa integrazione, non bastano più.

Negli ultimi mesi (gennaio – agosto 2013) la disoccupazione e la mobilità hanno infatti subìto una forte impennata rispetto al corrispondente periodo del 2012.

Per contro, a settembre, si è registrata una netta flessione delle ore di cassa integrazione.

Diversi lavoratori sono infatti passati dalla status di cassintegrati a quello di disoccupati.

In sostanza, più disoccupazione e mobilità e meno cassa integrazione significa licenziamenti e perdita di posti di lavoro.

Il tutto in un quadro che vede salire la disoccupazione generale al 12,5% e quella giovanile ad oltre il 40%.

In flessione a settembre anche la cassa integrazione in deroga, ma per mancanza di fondi.

Avv. Francesco Barletta
www.licenziamento-dimissioni.com

Contribuisci anche tu a far crescere il sito!
Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo sui principali social network.

Nessun commento:

Posta un commento