giovedì 13 dicembre 2012

Licenziamento e indennità sostitutiva della reintegrazione



Il video tratta del diritto del lavoratore di ottenere, in sostituzione della reintegrazione nel posto di lavoro disposta dal giudice, il pagamento di un'indennità sostitutiva.

In particolare vengono analizzate le conseguenze a carico del datore di lavoro nel caso in cui egli ritardi il pagamento di tale indennità.

La questione è stata recentemente affrontata dalla Corte di Cassazione, Sezione Lavoro, nella sentenza n.15519 del 17 settembre 2012.

Avv. Francesco Barletta
www.licenziamento-dimissioni.com

Contribuisci anche tu a far crescere il sito!
Se ti è piaciuto questo post, condividilo sui principali social network.

Nessun commento:

Posta un commento